System Monitoring: un device poco performante è un problema comune

La caratteristica primaria che si desidera da un dispositivo informatico è che si adegui ai nostri ritmi di lavoro: ciò significa una elevata reattività agli imput e, soprattutto, un sistema operativo sempre più veloce, capace di supportare app e software anche molto pesanti e fornire una pronta interfaccia utente. Le case produttrici di device, siano essi smartphone, tablet, notebook o computer desktop si adeguano alle richieste di mercato, producendo dispositivi tecnologicamente avanzati e molto performanti. Tuttavia, con l’andare del tempo ed un uso poco accorto, è possibile notare un rallentamento delle prestazioni. Come poter fronteggiare questa consueta situazione? È possibile prevenire gli effetti?

Una prevenzione possibile

Un buon system monitoring potrebbe essere la soluzione a questo annoso e fin troppo diffuso problema. Il rallentamento di un device, infatti, si deve ad una serie di criticità delle quali troppo spesso gli utenti tengono poco conto, quali la frammentazione dei dati negli hard disk, supporti che costituiscono il vero anello debole di un computer, ma anche la presenza di grandi file in memoria o programmi che si avviano in background ogni qual volta si avvia il PC. Svuotare periodicamente la cache, avviare la deframmentazione dischi (oramai automatica nella maggior parte dei computer) ed aggiornare file e programmi obsoleti costituiscono delle buone pratiche per mantenere in buona salute il desktop.

Il system monitoring

Controllare in modo efficace e capillare lo stato di salute di un PC è possibile avvalendosi di un system monitoring, ovvero di un sistema hardware e software capace di vagliare costantemente le prestazioni e le risorse ITC. Oggetto principale del system monitoring è, infatti, la CPU, ovvero la “centrale operativa” del dispositivo, valutarne il funzionamento, l’utilizzo o la temperatura; accanto a ciò, si occupa del controllo della quantità di memoria RAM libera o dello spazio di archiviazione ancora disponibile in un hard disk.

L’articolo System Monitoring: un device poco performante è un problema comune proviene da Service Desk Arka Service.

Source

Italiano