Sicurezza informatica: aumento del cyber crime e necessità di politiche di sicurezza

L’aumento esponenziale, nel corso degli ultimi anni, dei casi legati al crimine informatico sta ponendo la sfida a garantire la sicurezza su internet e sui dispositivi ICT delle varie aziende: si rende sempre più indispensabile, infatti, investire risorse e tecnologie per impedire azioni illecite le cui conseguenze possono essere davvero gravi. L’accesso di personale non autorizzato ai database di una azienda, il furto di dati sensibili dei clienti di una società di assicurazione, la sottrazione dei codici delle carte di credito sono casistiche oramai sempre più frequenti: è necessario, dunque, costituire un sistema di sicurezza informatico solido ed efficiente. Salvaguardare, allo stesso modo, il patrimonio di competenze, la credibilità di una azienda dalle violazioni della proprietà intellettuale diventa una priorità assoluta.

Controllare l’accesso ai dati per aumentare la sicurezza informatica

Investire in sicurezza informatica vuol dire perseguire una precisa politica della security in modo costante e continuativo nel tempo: ci si illuderebbe se si pensasse di essere immuni ad attacchi hacker! In un mercato globalizzato, dove le notizie viaggiano in rete, occorre poter essere sicuri dell’integrità dei contenuti, ovvero quelli che in linguaggio aziendale vengono denominati “asset”, ma anche dell’autenticità delle informazioni e, parimenti, garantirne la confidenzialità; d’altro canto è importante che i dati siano sempre disponibili ed accessibili, possibilmente anche da vari dispositivi. È pertanto fondamentale controllare gli accessi.

Prevenzione e best practices

La sfida posta nell’ambito della sicurezza informatica si gioca soprattutto nell’ideare delle strategie di prevenzione: valutare i rischi cui un’azienda o un privato è sottoposto, analizzare le criticità presenti nel sistema o nella infrastruttura, immaginare eventuali incidenti o possibili manomissioni e trovare delle soluzioni adeguate è la strada percorsa sempre più frequentemente dalle imprese che si occupano di sicurezza informatica. Un modus operandi che sta iniziando a dare i suoi frutti: attuare delle strategie difensive personalizzate, realizzate ad hoc sulla base di una analisi preventiva, abbassa notevolmente il rischio di cyber attack. Purtroppo, senza annullarlo del tutto.

L’articolo Sicurezza informatica: aumento del cyber crime e necessità di politiche di sicurezza proviene da Service Desk Arka Service.

Source

Italiano