Product Lifecycle Management Microsoft – Fine del supporto per i sistemi operativi Windows 7 e Windows Server 2008

Ogni prodotto Windows ha un ciclo di vita. Il ciclo di vita ha inizio quando il prodotto viene rilasciato sul mercato e termina quando non è più supportato. La gestione del ciclo di vita del prodotto, o Product Lifecycle Management (PLM) è un approccio strategico alla gestione delle informazioni, dei processi e delle risorse a supporto del ciclo di vita di prodotti e servizi, dalla loro ideazione, allo sviluppo, al lancio sul mercato, al ritiro.

Fine del supporto per Windows 7

Il supporto per Windows 7, che venne rilasciato il 22 Ottobre 2009, terminerà il 14 Gennaio 2020 (vedi immagine). Microsoft fornisce regolare supporto per i suoi sistemi operativi per una durata di 10 anni dal rilascio e viene esteso al rilascio dei Service Pack. Ovviamente il produttore interrompe il supporto per potersi concentrare sullo sviluppo di nuove tecnologie ed applica i suoi sforzi alla ricerca di soluzioni più moderne. Cosa succede dopo il 14 Gennaio 2020? L’assistenza tecnica e gli aggiornamenti software di Windows Update non saranno più disponibili. Quindi Microsoft consiglia di passare a Windows 10 per mantenere il pc aggiornato sia per quanto riguarda la sicurezza, ma anche per quanto riguarda la tecnologia. Molte sono state le innovazioni tecnologiche introdotte in questi anni per l’utente e supportate da Windows 10 che rendono l’utilizzo di Windows 7 non più al passo con i tempi. Inoltre, è importante eseguire l’aggiornamento a un sistema operativo moderno, come Windows 10, che può fornire gli ultimi aggiornamenti per mantenere i dati più sicuri. Dopo il termine del supporto, il PC continuerà a funzionare, ma diventerà più vulnerabile ai rischi per la sicurezza e ai virus e non riceverà più da Microsoft gli aggiornamenti software, inclusi gli aggiornamenti della sicurezza.

fine_supporto_windows_7

 

Fine del supporto per Windows Server 2008 e Windows Server 2008 R2

Sta per concludersi anche il ciclo di vita del supporto per Windows Server 2008 e Windows Server 2008 R2. Ciò significa che non saranno più disponibili:

  • aggiornamenti di sicurezza locali gratuiti
  • aggiornamenti della protezione
  • opzioni di supporto gratuito
  • aggiornamento online del contenuto tecnico

Le aziende che utilizzano i prodotti Windows Server 2008 o Windows Server 2008 R2 potranno migrare a Microsoft Azure per usufruire di tre anni aggiuntivi di aggiornamenti della sicurezza Critici e Importanti, senza costi aggiuntivi. Oppure possono eseguire l’aggiornamento alla versione più recente prima della scadenza. Per chi non possa eseguire le due operazioni descritte, è possibile acquistare aggiornamenti di sicurezza estesi per mantenere la protezione dei carichi di lavoro del server fino all’aggiornamento.

 

Riferimenti:

https://support.microsoft.com/it-it/help/13853/windows-lifecycle-fact-sheet

https://support.microsoft.com/it-it/help/4456235/end-of-support-for-windows-server-2008-and-windows-server-2008-r2

https://support.microsoft.com/it-it/help/4057281/windows-7-support-will-end-on-january-14-2020

https://azure.microsoft.com/it-it/migration/windows-server/

 

Questo articolo è stato realizzato da Adriano Arrigo (Enterprise Technical Services – Arka Service)

L’articolo Product Lifecycle Management Microsoft – Fine del supporto per i sistemi operativi Windows 7 e Windows Server 2008 proviene da Service Desk Arka Service.

Source

Italiano