Dispositivi di archiviazione dati – Necessità crescente di uno spazio di archiviazione dati

L’avvento del digitale ha portato un grande rinnovamento, tra gli altri, anche nel mondo della fotografia: la possibilità di immortalare con un semplice smartphone un tramonto, un bel paesaggio o un momento da ricordare ha aperto la strada ad un aumento esponenziale delle immagini da archiviare; d’altro canto le persone che hanno ancora il piacere di stampare le fotografie è diminuito drasticamente, facendo aumentare la necessità di avere degli spazi di storage sempre più grandi e sicuri. Il caso della fotografia non è il solo ad aver accresciuto la quantità di dati da archiviare. Quali possibilità ci sono?

Il principale limite: la longevità

Oltre ai cloud, storage virtuali anche di notevoli dimensioni capaci di assicurare accessibilità e sicurezza a ciò che si salva in memoria, esistono molti dispositivi di archiviazione dati. Tali devices vengono distinti in base alla tecnologia che utilizzano e, soprattutto, alla longevità che i dispositivi stessi sono in grado di garantire: un disco potrebbe smagnetizzarsi, così come un hard disk potrebbe subire un urto, rendendo inaccessibile il recupero dei dati ivi salvati. Inoltre l’evolversi della rivoluzione informatica rende velocemente obsolete tecnologie che fino a pochi anni fa sembravano rivoluzionarie, come i vecchi floppy disk, oramai non facilmente leggibili dai computer.

Dispositivi di archiviazione dati

Numerosi sono le proposte disponibili sul mercato e relative ai dispositivi di archiviazione dati, dai quali si esige soprattutto affidabilità e velocità, soprattutto se associato ad un costo accessibile. La soluzione che, ad oggi, sembra conciliare queste caratteristiche in modo ottimale sembra essere l’hard disk, affiancato dai dispositivi ottici, quali CD, DVD e Blu-Ray: questi ultimi, soprattutto, sono quelli che sembrano promettere maggiore longevità e, dunque, una custodia maggiore dei dati archiviati. Accanto all’ascesa delle chiavette USB, si sta facendo strada anche la tecnologia SSD, che tuttavia comporta ancora prezzi molto alti e, dunque, risulta poco usata dai consumatori.

L’articolo Dispositivi di archiviazione dati – Necessità crescente di uno spazio di archiviazione dati proviene da Service Desk Arka Service.

Source

Italiano