Data recovery: la sicurezza dei dispositivi di archiviazione

Enorme quantità di informazioni e dati da archiviare, ma soprattutto una crescente esigenza di aver sempre accesso a questi file inducono molti ad utilizzare metodi di archiviazione digitali o a tecnologia ottica. Non solo hard disk, dunque: superati i vecchi floppy a nastro magnetico, oggi i supporti preferiti sono CD, chiavette USB e schede di memoria. Ma sono sicuri? Cosa fare se il disco di archiviazione si dovesse danneggiare in seguito ad un urto particolarmente violento o in caso di un imput accidentale di cancellazione? Vi è la possibilità di recuperare i dati contenuti in memoria, siano essi ricordi delle vacanze, ricerche universitarie o dati di lavoro?

Gli interventi di data recovery

Recuperare dati che apparentemente sembrano persi è possibile, grazie a moderne tecnologie di data recovery che, in base all’entità del danno, possono constare di operazioni fisiche o tramite software. Data la crescente richiesta del mercato, infatti, sono numerosi i programmi che, anche tramite una interfaccia semplice ed intuitiva, permettono anche agli utenti inesperti di recuperare file cancellati, anche a seguito della formattazione del supporto di memoria, o irraggiungibili per un attacco virus. Per danni più seri, soprattutto di hard disk, è possibile rivolgersi ad aziende altamente specializzate che intervengono sul supporto fisico in ambienti sterili, le cosiddette “camere bianche”, vere e proprie sale operatorie dedicate al data recovery.

Una salvaguardia contro una casistica molto variegata

Tutti i device ed i dispositivi tecnologici offrono all’utente la possibilità di archiviare i dati e ne garantiscono la sicurezza, eppure la casistica di perdita di ciò che si trova in memoria è abbastanza vasta: uno spegnimento improvviso del dispositivo, un attacco informatico, un file danneggiato, ma anche un imput di cancellazione dato per errore potrebbero minacciare i dati archiviati. Pur tuttavia gli interventi di data recovery si contraddistinguono per efficienza, risultando di successo in tutti i dispositivi e i supporti di memoria, dai laptop alle fotocamere.

L’articolo Data recovery: la sicurezza dei dispositivi di archiviazione proviene da Service Desk Arka Service.

Source

Italiano